• COLAZIONE D'AUTORE

    COLAZIONE D’AUTORE

    LA FINE DELLA COLAZIONE – ÈDOUARD VUILLARD

    OGNI MATTINA, DOPO AVER LETTO I GIORNALI, CERCO UN’OPERA.

    Mi fermo ipnotizzata ad osservare ogni dettaglio del tavolo. Come è apparecchiato, i cibi che ci sono, piatti e bicchieri. Le pose delle persone sedute.
    Poi immagino ogni pietanza servita.

    Chissà cosa si stanno dicendo i commensali durante questa colazione. Forse nulla. Un nulla piacevole, di quando inizia la giornata e troppe parole
    stonano.

    Cosa gli passa per la mente. Se il tessuto delle loro calze è comodo. Se hanno dimenticato qualcosa in camera e poi andranno a cercarla.
    E quali pensieri omettono anche a sé stessi ormai da tanto tempo.

    Se la temperatura in casa è gradevole e se il formaggio sulla destra e proprio il loro preferito. Cosa li attende oggi. E fuori che rumori ci sono.

    Di cosa profuma il colletto nuovo dell’abito della donna di spalle.

    Ecco oggi la mia colazione è un po’ un viaggio. Un ultimo morso alla mia fetta biscottata con la marmellata di pesche, un altro caffè delizioso e ancora qualche minuto a curiosare una colazione del 1895.

    DI LAURA MALFATTO

    Su giusta di sale https://www.facebook.com/giustadisalepagina/

    Interviste, Storie, Approfondimenti.